Attualità

Bonus nascita: la proposta per 240 euro al mese per ogni figlio a carico

Analizziamo insieme il bonus nascita, la nuova manovra proposta dal governo, che prevede un pagamento di 240 euro al mese per ogni figlio a carico.

La manovra non prevede limitazioni di reddito, quindi è indirizzata a tutti coloro che hanno a carico almeno un figlio di 18 anni.

Bonus nascita: tutti i dettagli

Cosa prevede la manovra pensata dall’attuale governo giallorosso? La proposta avanzata dal ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, costerà 9 miliardi di euro ed è rivolta a tutti coloro che hanno almeno un figlio a carico minorenne.
I primi dettagli parlano di un pagamento di 240 euro al mese per ogni figlio minorenne, che diminuirà a 80 euro dai 18 fino ai 26 anni.

Le famiglie che potranno beneficiare del bonus nascita sono circa 11 milioni, si tratta infatti di un pagamento che non considera i limiti di reddito. Proprio per questo motivo verrà erogato anche agli autonomi e agli esentasse.

La manovra ha lo scopo di compattare tutte le misure di sostegno e le detrazioni fiscali già esistenti e che riguardano le famiglie con figli.

Il bonus nascita comprende inoltre una clausola di salvaguardia: nessuna famiglia riceverà meno di quello che già ottiene. Secondo una simulazione ad esempio, una famiglia monoreddito da 35 mila euro l’anno e con due figli a carico, avrà a disposizione 1400 euro in più all’anno.

Ma non finisce qui, perché il ministro ha parlato anche di aumentare il congedo di paternità a 10 giorni ( adesso un neo papà ha a disposizione solo 5 giorni).

La renziana Bonetti ha dichiarato: “Vogliamo aumentare il congedo di paternità obbligatorio. Speriamo che entri in misura di bilancio. Si tratta di una richiesta che arriva dalla Commissione europea.

Cosa ne pensate di questo bonus nascita? E a proposito di soldi, vi siete persi il Tariffario per guardare il cantiere: in Puglia è un hobby che si paga?

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button