Ogni quanto cambiare il pigiama secondo gli esperti

Sapete ogni quanto gli esperti consigliano di cambiare il pigiama? Può sembrare una domanda banale e soprattutto un’abitudine a cui si presta anche poca attenzione.

Secondo gli esperti la risposta giusta è solo una, curiosi di sapere quale? Allora non perdetevi il resto dell’articolo.

Ogni quanto bisogna cambiare il pigiama?

Io personalmente lo faccio due volte a settimana. Andare a dormire in un letto con la biancheria appena cambiata, con i capelli puliti e il pigiama appena cambiato e una delle sensazioni più belle in assoluto.

Gli esperti però consigliano di cambiarlo almeno una volta a settimana, diciamo che una volta ogni 7 giorni è davvero il minimo.

Perché tenere addosso lo stesso pigiama significa permettere a germi e batteri di proliferare in tutta tranquillità. Un pigiama sporco infatti, provoca dermatiti, infezioni da Staphylococcus e cistiti.

E se anche a voi sembra che una volta a settimana sia troppo poco, aspettatevi di scoprire cosa è venuto fuori da un studio inglese.

Secondo una ricerca recente le donne sono solite cambiare il pigiama ogni 17 giorni, mentre gli uomini ogni 15. Ma perché secondo voi le persone tendono a cambiarlo con così poca frequenza?

I motivi sono naturalmente i più disparati: alcuni hanno candidamente ammesso di non averne molti nel proprio armadio, altri che invece quello indossato di frequente è il loro preferito.

Mentre una delle ammissioni più frequenti riguarda il fatto che il pigiama non puzza e quindi non c’è un reale motivo per cambiarlo.

Purtroppo il fatto che non puzzi ( e francamente ci credo poco, dopo 17 giorni), non vuol dire che non ci sia il rischio di infezioni.

Proprio per questo gli esperti affermano che una volta a settimana è il tempo minimo per cambiare il nostro pigiama, anche se è il loro preferito e il più comodo.

E a tal proposito, visto che siamo in tema, sapete ogni quanto dovremmo cambiare le lenzuola?

(Visited 1.057 times, 1 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *