Attualità

In Belgio arriva il compagno di coccole per affrontare meglio la quarantena

In Belgio è stata istituita la figura del compagno di coccole. Una figura che ha un obiettivo particolari in questi tempi funestati dall’ombra della pandemia. Il Governo belga ha infatti deciso di istituire un secondo lockdown che è destinato a durare fino al 13 dicembre.

Ma ha pensato anche a tutte quelle persone che vivono da sole e che hanno dovuto fare i conti con diverse settimane di solitudine. Ecco che quindi arriva il knuffelcontact”.

Il Belgio si affronta la quarantena con il compagno di coccole

Ci aveva già pensato l’Olanda con il suo “seksbuddy” e anche il Regno Unito con la “support bubble” e ora In Belgio arriva il compagno di coccole. Una figura con cui i cittadini che vivono da soli, potranno affrontare la quarantena.

L’essere umano ha un notevole spirito di adattamento, ma la verità è che è anche molto sociale. Di conseguenza lunghi periodo di solitudine possono portare a conseguenze psicologiche poco piacevoli. Diciamo anche che questo 2020 ha portato molta solitudine a migliaia di persone.

Non stupiamoci quindi se alcuni Paesi europei sono corsi ai ripari. Il premier belga Alexander De Croco ha infatti affermato:

“Vogliamo un confinamento, non un isolamento”.

E ha così istituito la figura del compagno di coccole e che tale figura è concessa a ogni membro della famiglia. Ma naturalmente, purché si sia disposti a seguire delle regole. Quindi, in una famiglia ogni membro ha un compagno di coccole di cui può ricevere una visita. Ma in casa non ci può essere più di un visitatore alla volta.

Coloro invece che vivono da soli possono averne due. Cosa ne pensate di questa iniziativa? fatecelo sapere nella sezione dei commenti, siamo curiosi di conoscere la vostra opinione.

Nel frattempo nella vicina Svizzera accade questo: “Per i negazionisti niente terapia intensiva”, la proposta della Svizzera fa discutere

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button