Pizza con banane e tonno: la foto che fa discutere

Dimenticatevi la pizza con l’ananas, che all’improvviso diventa particolarmente appetibile al confronto di questo obbrobrio: la pizza con banane e tonno.

Potrà farvi sentire meglio sapere che questo “capolavoro culinario” non è in vendita in Italia, ma in Scozia. Meglio così. E soprattutto è di vitale importanza tenere le nostre nonne all’oscuro di questa mostruosità.

La pizza con banane e tonno: esiste un girone dell’inferno anche per i creatori di questo orrore

Mostruosità è la parola giusta, perché non c’è un altro modo per definire quest’accozzaglia di ingredienti abominevole, la pizza con l’ananas a confronto è una squisitezza.

Ma chi può mai averla inventata? E’ presto detto: la foto shock viene dal menù di un ristorante scozzese e ha fatto il giro del mondo in brevissimo tempo.

Il risultato? Migliaia di commenti furiosi e disgustati, anche da non italiani, segno evidente che il mondo non è affatto pronto ad affrontare la minaccia della pizza con banane e tonno.

Dopotutto quale stomaco potrebbe mai sopportare una tale schifezza? La pizza è stata “scoperta” da un certo Lews Mitchell. Che terribilmente disgustato non è riuscito a rimanere indifferente di fronte alla possibilità di mangiare quel mix terribile di ingredienti, chiamato coraggiosamente pizza da qualche squinternato.

La pizzeria si chiama Westport Kismet, e si trova ad Arbroat, una delle più famose città scozzesi. Costa meno di 5 sterline, ma francamente non la mangerei nemmeno se me la regalassero. E nemmeno se mi pagassero loro per mangiarla.

Fra voi invece c’è qualche coraggioso che avrebbe il coraggio di mangiarla? Qualcuno in grado di accettare le sfide più terribili e più coraggiose?

E se poi, dopo quella pizza ne avrete ancora voglia, eccovene pronta un’altra: l’ennesima delizia che potrebbe far morire di crepacuore qualsiasi pizzaiolo napoletano: Pizza con Nutella e patatine: la foto che fa discutere.

(Visited 818 times, 1 visits today)
} ?>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *