Curiosità

Assaggiatori di tiramisù cercasi: il concorso che cerca giudici di Tiramisù

AAA assaggiatori di tiramisù cercasi! Se vi piace questa specialità dolciaria, stanno cercando proprio voi! Di cosa stiamo parlando? Lo scoprirete presto.

Il Tiramisù World Cup è alla ricerca di 100 giudici che avranno un compito molto importante: quello di valutare il Tiramisù più buono.

Assaggiatori di tiramisù cercasi: dove fare domanda

Desiderate candidarvi? Siete disposti a fare una trasferta? E domanda più importante: ve ne intendete di tiramisù? Se le risposte sono affermative, sappiate che potrebbero scegliere proprio voi.

A Udine e Treviso cercano infatti assaggiatori di tiramisù per decretare quale sia il più buono. Decisamente un’occasione d’oro da non farsi sfuggire.

La gara, ovvero il Tiramisù World Cup 2019, si terrà prima a Udine, presso Villa Passariano il 21 e 22 settembre, per poi proseguire a Treviso il 1 e 2 novembre.

Se desiderate far parte della giuria che dovrà stabilire quale sarà il dolce migliore consultate il sito del Tiramisù World Cup .

Dovrete iscrivervi al test online in cui verrà chiesto di rispondere a 15 domande inerenti il protagonista della competizione: il Tiramisù, che naturalmente dovrete conoscere alla perfezione.

Per tutti i dettagli e sul regolamento della gara, rimandiamo al sito sopra citato.

Se pensate di essere all’altezza, non perdete tempo e fate domanda, ma prima date un’occhiata ai requisiti necessari per entrare a far parte della giuria.

Dovrete infatti conoscere sia la ricetta originale, sia quella creativa.

Inoltre dovrete valutare bene:

  • l’esecuzione tecnica e l’organizzazione del piano di lavoro
  • l’aspetto estetico, ovvero le decorazioni e l’effetto finale del piatto
  • il gusto naturalmente

Pensate di essere all’altezza del glorioso compito? In effetti per gli amanti di questo dolce tanto amato da noi italiani, la possibilità di dover assaggiare circa 600 tiramisù non li spaventa affatto!

Ecco invece un’offerta di lavoro che nessuno vuole accettare. Il motivo? Decisamente strano: L’offerta di lavoro della Nuova Zelanda che nessuno vuole accettare

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button