Curiosità

Arriva Moneyslave, ovvero il lavoro di chi si fa pagare per insultare gli altri

Si chiama Moneyslave ed è il lavoro di chi si fa pagare per insultare gli altri. Curiosi di saperne di più?

Direttamente dalla rubrica “Il lavoro dei sogni” arriva Moneyslave, il lavoro di coloro che si fanno pagare per  insultare. E no, non è affatto uno scherzo.

Magari ne avrete già sentito parlare, anche perché sui forum o sui social si possono trovare davvero molti dettagli. Ma se il nome non vi dice niente e siete curiosi di saperne di più, siamo pronti a spiegarvi come funziona.

Moneyslave: pagare per insultare altre persone

I clienti che assumono una donna per farsi insultare sono generalmente i più insospettabili. I numeri parlano chiaramente e indicano uomini di mezza età, padri di famiglia, mariti ecc… Tutti con una sola passione, quella di instaurare una relazione feticista.

Attenzione, perché fra i due interessati non c’è nessuna relazione fisica. Nulla di nulla. Si tratta solamente di insulti da fare, tra l’altro, via chat.

Il cliente e la sua dominatrice non si incontrano mai di persona, il lavoro viene completamente svolto da remoto.

Ma come funziona? Molto semplicemente, il cliente assume la sua dominatrice e quest’ultima non deve fare altro che ricoprirlo di insulti dietro un cospicuo compenso.

Che viene deciso direttamente dalla “insultatrice”. Denaro oppure regali come gioielli, scarpe, bollette e affitto. Ma anche buoni Amazon o ricariche su carte prepagate.

Il tutto siglato da un vero e proprio contratto che serve a tutelare entrambe le parti. È possibile contattare e assumere le dominatrici sia sui social oppure anche su dei portali fatti a posta.

Insomma se sentite il desiderio di farvi insultare via chat da una perfetta sconosciuta non vi resta che farvi un giretto online per assumerne una.

E se invece insultare le persone è il vostro sogno da tutta la vita, ora sapete che potete farlo anche a pagamento. A quanto pare il lavoro dei sogni esiste davvero!

Oppure potete sempre dare un’occhiata a: Cercasi cane per testare la nuova birra per cani: la paga è di quasi 17 mila Euro

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button